Davide Passito

Un tempo molto diffuso sulle colline del Roero, il vitigno aromatico brachetto nel corso degli anni ha dovuto cedere il passo a varietà ritenute più accessibili per il grande pubblico. Ancora più raro è trovare, oggi, la sua versione passita, in grado di esaltare la dolcezza naturale dell’uva in un bouquet di raffinata delicatezza e intrigante fragranza. Come per il passito di arneis, il processo di asciugatura e disidratazione dei grappoli inizia in vigneto, per poi far seguire l’affinamento in legno e bottiglia che gli conferirà il carattere definitivo. Di colore rosso mattone caratteristico, il Davide Passito regala profumi di fiori e frutta sotto spirito, per un gusto scorrevole e di affascinante linearità. Ideale su tutti i dessert.

Vitigno: 
uve rosse
Vinificazione: 
vino ottenuto da uve raccolte stramature quando gli acini iniziano ad essere colpiti da muffa nobile (fine ottobre-inizio novembre)
Fermentazione e maturazione: 
per circa 2 anni in barriques
Sapore: 
liquoroso, che ricorda la frutta matura
Alcol: 
14,5% vol.
Temperatura di servizio: 
12-14°C
Note: 
vino importante da dessert; ha un forte potenziale di invecchiamento in bottiglia
Davide - Passito.